Facciate


Tinteggiature facciate

 

La tinteggiatura della facciate esterne di un edificio rientra nella definizione degli interventi di manutenzione ordinaria dell’edilizia

Sono considerati opere di manutenzione ordinaria il ripristino e rifacimento della tinteggiatura, degli intonaci e dei rivestimenti delle facciate con materiali aventi le stesse caratteristiche e colori di quelli preesistenti.

Se invece andiamo a modificare la posizione delle aperture ( porte, portefinestre, finestre ) o ne realizziamo di nuove, ricadiamo in manutenzione straordinaria.

Questo tipo di interventi rientra nelle categorie delle opere di restauro e risanamento conservativo che godono degli incentivi fiscali ora prorogati.

Le tinteggiature delle facciate si realizzano principalmente con le seguenti pitture:

  • le pitture al quarzo a base di resine sintetiche acriliche, che hanno ottime qualità di adesione ai supporti e resistenza agli agenti atmosferici, ideali per balconi, cornicioni.Sono composte da piccolissimi granelli di quarzo, resine sintetiche ed acqua.
    Le minuscole particelle di quarzo presenti nella miscela conferiscono alla pittura un’elevata resistenza ed una capacità riempitiva in grado di uniformare le eventuali irregolarità presenti sulla superficie.
    Facile da applicare, altamente coprente e si ancora ad ogni tipo di supporto, garantendo una lunga durata nel tempo.

 

  • le pitture silossaniche sono le innovative pitture che lasciano traspirare le pareti, come le pitture minerali, e contemporaneamente le lasciano asciutte, respingendo l’acqua. Il legante è costituito da resine acriliche e resine silossaniche in diverse quantità: maggiore è la quantità di silossani, migliori sono le prestazioni di traspirabilità e idrorepellenza.

 

  • Le pitture acrilsilossaniche per esterni, hanno meno del 40% di resina silossanica e hanno un comportamento e prestazioni intermedie tra la pittura acrilica e la pittura silossanica. Si caratterizzano per avere un basso assorbimento di acqua e un buon livello di traspirabilità.

 

  • le pitture minerali le pitture utilizzate nei secoli per decorare i palazzi e le abitazioni a base di calce o ai silicati: contrariamente alle pitture moderne, non aderiscono semplicemente al supporto, ma interagiscono con esso, e dunque non si prestano ad applicazioni su supporti già verniciati, a meno che la pittura esistente non sia anch’essa minerale.

 

Ecco alcuni dei miei lavori di tinteggiature facciate esterne eseguite in Torino e provincia.

 

Tinteggiatura facciata – Caselle Torinese ( 2008 )

 

 

 Tinteggiatura facciata municipio – Villarbasse Torinese ( 2008 )

 

 

Tinteggiatura facciata – Villanova Canavese  ( 2009 )

 

Per maggiori informazioni o per un preventivo GRATUITO clicca qui